history-riad-nashira-marrakech-1
history-riad-nashira-marrakech-2
history-riad-nashira-marrakech-3

La costruzione

Dopo il complesso iter burocratico per ottenere tutte le autorizzazioni e i permessi necessari, si è potuto dare avvio alla costruzione. Avevo già vissuto molte esperienze simili, ma provo un’emozione esaltante ogni volta che si tratta di "posare la prima pietra". La realtà stessa della medina è speciale: sembra di tornare a un tempo antico, i suoi abitanti trascorrono le giornate prevalentemente al ritmo della tradizione religiosa e delle abitudini millenarie , l’atmosfera è vivida e surreale. L’intera costruzione è stata fatta a mano, senza l’aiuto di macchine da cantiere, avvalendoci dei tipici metodi di lavoro marocchini.

Sono stati dunque utilizzati carri trainati da muli per il trasporto del materiale di costruzione lungo le strette stradine della città vecchia, tecniche di esecuzione manuali, sapiente manodopera araba dalla maestria secolare. Ho scelto di dare importanza fondamentale all’utilizzo di materiali di costruzione, di finitura e di arredo che fossero locali e tradizionali: nel Riad si può infatti notare la tipica lavorazione dei metalli, la presenza del ted lakt, del gesso intarsiato, e di materiali quali il legno di cedro e la terra cotta.



 

Marrakech hotels 5 star